Risarcimento danni per MOBBING nella P.A. e in Azienda

mobbing umiliazione
Il mobbing, secondo la nozione elaborata dalla psicologia del lavoro (i primi studiosi sono stati Hans Leymann ed in Italia Harald Ege) è una situazione lavorativa di conflittualità sistematica, persistente e in costante progresso all’interno del luogo di lavoro, in cui gli attacchi reiterati e sistematici hanno lo scopo di danneggiare la salute, i canali di comunicazione, il flusso di informazioni, la reputazione e/o la professionalità della vittima.
Un milione e mezzo di lavoratori su 21 milioni di occupati in Italia sono vittime del mobbing (monitoraggio Ispesl); mentre in Europa le persone vittime di vessazioni sul posto di lavoro sono circa 12 milioni pari all’8% degli occupati ( Fondazione europea per il miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro).
Il lavoratore vittima del mobbing che provi che le conseguenze pregiudizievoli sono in rapporto di causalità con le attività persecutorie compiute per nuocerlo ha diritto alla riparazione di tutti gli aspetti non patrimoniali di danno sofferti. Se credi di essere una delle tante vittime del mobbing, non esitare a contattarci. Non dovrai sopportare alcuna spesa o alcun costo iniziale; il nostro onorario sarà calcolato solo in termini percentuali sulla somma liquidata dal giudice, e solo nel caso in cui il giudizio si concluda positivamente.